L’idea è questa: un giro per Amsterdam ripercorrendo le tracce lasciate dai ragazzi del film (e del libro di successo) “Colpa delle stelle”, con Hazel e Gus protagonisti indiscussi di questa grande storia d’amore, con il dolore, la malattia e la morte a condire dialoghi struggenti e ambientazioni da togliere il fiato. Il grande successo, datato 2014, ha fatto in modo che centinaia e centinaia di ragazzi da tutto il mondo (in coppia) si spostassero verso la capitale olandese, per rivivere con la propria amata il luogo (per elezione) più romantico del mondo. Visto il grande afflusso di giovani ad Amsterdam, l’ufficio del turismo si è attrezzato, e ha diffuso dei volantini nei luoghi di ritrovo, nei bar, nelle hall degli alberghi, con la mappa per la città e un percorso da far seguire agli innamorati. Durante le vacanze invernali, hanno contano migliaia di coppie; per San Valentino, ne aspettano altrettante. E noi lo abbiamo fatto per voi, seguendo passo passo tutte le azioni di Hazel e Gus.

Arrivati all’aeroporto, la prima cosa da fare è fermarsi nel piazzale, sotto la scritta a caratteri cubitali di Amsterdam, e farsi una foto. Poi proseguire verso destra (aeroporto alle spalle) e prendere l’autobus numero 197, che vi porterà direttamente all’hotel De Filosoof, prima tappa del nostro giro. All’hotel troverete esattamente quello che si vede nel film, e i proprietari sono ben contenti di regalarvi le foto del set, di farvi visitare la stanza dove hanno girato alcune scene, e di offrirvi un bicchiere d’acqua al bancone del bar. Proseguite poi lungo Vondelstraat e al civico 162 troverete la casa dove viveva lo scrittore preferito di Hazel: i libri, l’arredamento della sala, è visibile anche dalla strada, solitamente la luce all’interno è accesa, e non ci sono tende che impediscono la visuale, ma non pensate di citofonare o di bussare, difficilmente troverete il gentile signore inventato da John Green ad accogliervi. Proseguite poi in direzione del parco, verso Museumplein, e perdetevi nel verde, magari affittando una bicicletta o guardando la gente passare. Una volta usciti, cercate il tram che vi porterà in Leidsegracht, obiettivo: la panchina dove si sono baciati. Ma prima di arrivarci, il giro sul tram (nel film è il numero 4, ma in realtà bisogna prendere il 9 o l’1) vi sorprenderà parecchio, anche perché attraversa metà città, è lento, e sarete immersi nella vera vita olandese. Quando scendete, proseguite lungo il canale, e la panchina la troverete esattamente come l’avete vista nel film: vicino ad un pilastro della luce, con il canale ai piedi, e alle spalle i portoni delle case. Quando arriverete, troverete sedute molte coppie, e in coda altrettante che stanno aspettando per fare la foto. Scritte, dichiarazioni d’amore, e frasi ad effetto sono già scolpite su ogni lato della panchina, e tutto questo la rende ancora più emozionante.

Proseguite verso Keizersgracht e raggiungete il civico 498, dove si trova l’Oranjee Restaurant: difficilmente riuscirete a cenare (come invece hanno fatto Gua e Hazel), perché qui si trova solo una caffetteria adesso, e la cena è stata invece girata all’hotel American, distante nemmeno un centinaio di metri. Nel ristorante dell’hotel rivivrete la scena della dichiarazione dichiarazione d’amore, i camerieri sono preparati anche a questo, e se lo chiedete, vi illumineranno la sala con luci speciali per l’occasione. Ultima tappa: il museo di Anna Frank. Inutile dire quanto sia prezioso questo posto, quanto sia magico, e quanto sia calda l’atmosfera che si respira in ogni stanza di questo mausoleo per palati dolci, e innamorati. Il giro si può fare in giornata, e la passeggiata lungo il canale per raggiungere la panchina vale tutto il viaggio.

E’ SU VANITY FAIR (QUI)

mappa-con-percorsoSTART-Hotel de Filosoof. Anna van den Vondelstraat 6.

E’ l’hotel ad Amsterdam dove Hazel, la madre e Gus si stabiliscono durante il loro soggiorno in Olanda. Molte coppie arrivano nella hall del’hotel per farsi delle foto, e i proprietari sono ben lieti di accoglierle fornendo loro anche un opuscolo con autografi, foto, e un breve giro nella stanza dove hanno dormito (se non è occupata!).

A-Appartamento dove vive lo scrittore preferito dai protagonisti. Vondelstraat 162.

Quando si raggiunge la Vondelstraat, al numero civico 162, potete anche citofonare, ma si resterà male quando alla porta sbucherà una scontrosa signora che non ha nulla in comune con lo scrittore preferito da Hazel e Gus, Peter Van Houten. Ma il giro davanti alla sua abitazione, vale comunque la pena farlo.

B-Museo nazionale nel parco Vondelpark.

La passeggiata nel parco Vondelpark è bellissima, uscendo dal museo è possibile affittare una bicicletta, e il giro lo potete improvvisare e perdervi nelle mille stradine sterrate. La direzione da seguire è Frederiksplein.

C-Un giro sul tram

Il tram di Hazel e Gus è il numero 4, si prende a Frederiksplein, in direzione Stazione Centrale, per poi scendere a Keizersgracht. Ma nella realtà: il numero del tram è 1, oppure 9, non vi sbagliate!

D-Herengracht

Una volta scesi dal tram, gustatevi il panorama. Da qui Amsterdam è ancora più bella. E ricordate che Gus e Hazen hanno lasciato traccia del loro passaggio in ogni negozio nei dintorni. Provare ad entrare, per credere!

E-La panchina dell’amore!

Lungo il canale, a Banje Leidsegracht, troverete la panchina dove Hazel e Gus si siedono nel film e si baciano. Quando arriverete, troverete sedute molte coppie, e in coda altrettante che stanno aspettando per fare la foto…

F-Oranjee Restaurant

Lasciando la panchina alle spalle, e il canale sulla sinistra, girate a destra verso Keizersgrancht e al numero civico 498 troverete il ristorante dove Gus e Hazel hanno fatto la loro cena romantica (con dichiarazione d’amore). Ma in realtà non si chiama Oranjee, come nel film, e soprattutto non è più possibile cenare, ma servono soltanto colazione e tavola fredda. L’incanto del posto però lascia lo stesso senza fiato.

G-Hotel American. Leidsekade 97.

Si racconta che lo scrittore del libro “Colpa delle Stelle”, John Green, abbia veramente soggiornato in questo hotel durante i mesi di scrittura del libro. Nella hall vi confermeranno tutto questo, e vi faranno rivivere il luogo magico della cena tra Hazen e Gus (quella della dichiarazione d’amore), perché è stata girata proprio nel ristorante al pian terreno. La fontana subito fuori dall’hotel è un altro luogo molto fotografato nel film.

EINDE-Museo di Anna Frank. Prinsengracht 267.

Assicuratevi di arrivare al museo in orario di visita, perché nei primi mesi dell’anno gli intervalli di apertura subiranno qualche cambiamento, a causa dei lavori in corso nel piazzale antistante. Qui, Hazel e Gus si sono fatti un bel giro, si sono emozionati, e si sono amati.

 

E’ su VANITY FAIR / sezione TRAVELLER (clicca qui)