Ierisera ho fatto la terza replica in programma a Milano, al Teatro Menotti, ed è stato pazzesco trovare il pubblico così caldo, così stimolato, così attento. Io ogni volta mi stupisco, non so perché, sarà che sono fatta così, ma quando si accendono le luci alla fine, e vedo queste facce che ho intravisto per tutto il tempo del monologo, le trovo ogni volta sempre più belle. Avevate tutti gli occhi sgranati, enormi, grandissimi, avevate delle facce che non potete neanche immaginare, visti dal palco eravate una cosa impressionante. Abbiamo fatto tre repliche e abbiamo sfiorato le 1.500 persone, che roba… E poi alla fine le chiacchiere nel foyer sulla fisica quantistica, le dediche sul libro, quante cose… (con cinque classi dell’istituto Leonardo da Vinci di Milano, questa scuola si aggiudica il premio di migliore dell’universo)

A Milano torno a Marzo 2018 con altre date del mio ‘monologo quantistico’ all’interno della 1^ Edizione del Festival teatrale “W LA FISICA!”, che curo io: sarà dal 20 al 28 marzo al Teatro Menotti, e a breve darò qualche info, clicca qui per il post dedicato, e spargete la voce, dobbiamo essere in tanti, ci saranno spettacoli, incontri, laboratori, e mille altro.

Ora continuo il tour nei teatri con “1927 MONOLOGO QUANTISTICO” (clicca qui domani sono a Mondovì, ingresso gratuito al Teatro Baretti ore 20.30 spettacolo offerto dalla Solvay!, e poi appuntamenti imperdibili entro fine anno il 2 e il 3 dicembre: sono a Santa Sofia e Faenza, per entrambe queste clicca qui) e con gli altri appuntamenti legati alle donne della scienza e ai miei libri (clicca qui), ho tanti speech anche nelle aziende, motivational e inspirational (mandami email se interessato, gabriella@greisonanatomy.com), e sto per finire la correzione bozze del mio nuovo romanzo (il seguito della ‘cena’ dei fisici!!!).

Per L’INCREDIBILE CENA DEI FISICI QUANTISTICI, clicca qui.

Per SEI DONNE CHE HANNO CAMBIATO IL MONDO, clicca qui.

Per SUPERDONNE!, clicca qui.

Per la rassegna stampa ricchissima e tanto altro, su spettacoli e libri, i post sono sparsi nel mio sito.

Questa è una foto che mi ha mandato un’amica dal pubblico, della scena iniziale. Che rimane sempre la più postata nei social e nel web, anche perché dopo i telefonini vanno spenti…e inizia il viaggio nella storia di come è nata la fisica quantistica con le vicende umane dei fisici che l’hanno creata e hanno reso il mondo che ci circonda reale e fantastico…

 

 

 

 

Qui un po’ di foto mie recenti…così, per vanità…