Il programma della Prima Edizione del Festival teatrale ‘W la Fisica!’ a Milano è pronto…il filo comune che lega ogni spazio sarà la presenza di un fisico o una fisica sul palco, tutti gli incontri, spettacoli, speech avranno uno scienziato. E’ per veri appassionati di fisica, ed è questo che farà la differenza.

Prima di pubblicare tutto, ho caricato sulla piattaforma di crowdfunding l’intero progetto ECCO IL LINK chissà che non si riesca a fare le cose meglio…il Festival comunque si farà, e sarà autoprodotto dal Teatro Menotti che lo ospita, ma chissà che non si riesca a fare meglio… Per ogni donazione c’è un appellativo e un regalo, visitate la pagina! In ogni caso vi aspetto dal 20 al 28 marzo 2018, il programma è vario e bello, e ce n’è per tutti i gusti…

L’idea mi è nata studiando cosa aveva fatto Niels Bohr nella sua Copenaghen…lui invitava tutti nel suo istituto di fisica, che spesso trasformava in teatro, e accoglieva, ospitava i giovani talentuosi per farli esprimere e crescere… Quando sono stata a Copenaghen ho fatto le ricerche, ho fatto nascere il libro HOTEL COPENAGHEN…ed ecco che ho fatto nascere il FESTIVAL DELLA FISICA a Milano…con lo stesso spirito che aveva lui…

PRIMA EDIZIONE

FESTIVAL della FISICA

A CURA DI GABRIELLA GREISON

AL TEATRO MENOTTI DI MILANO

DAL 20 AL 28 MARZO 2018

Tema del Festival:

‘Copenaghen, Italia e Bruxelles.

Viaggio nei luoghi e con i fisici del XX secolo che hanno fatto la storia’

 

Al via la Prima edizione del Primo Festival della Fisica, curato da Gabriella Greison (fisica, scrittrice di bestseller come ‘L’incredibile cena dei fisici quantistici’ e ‘Sei donne che hanno cambiato il mondo’ e monologhista a teatro). Non un semplice Festival della Scienza, ma si tratta di una prima edizione nazionale (e mondiale!) dedicata interamente alla fisica. Sul palco si alterneranno fisici e scienziati (non divulgatori!)…proprio per segnare la differenza tra il modo in cui viene diffusa nei giornali, sui media e in tv, questa magnifica disciplina che non ha niente a che fare con l’allarmismo di massa in cui spesso è immersa. La fisica che spiega tutto l’universo e a cui non possiamo rinunciare se ci facciamo le grandi domande sul perché delle cose.

Tre le città protagoniste del Festival: Copenaghen, Bruxelles e l’Italia. Perché il racconto si svolge nel XX Secolo e riguarda i fatti più importanti che hanno portato al mondo di oggi ad essere come lo viviamo noi.

Copenaghen: perché si occuperà di Niels Bohr e della sua scuola, dove sono nati e cresciuti i fisici (molti futuri premi Nobel) che hanno creato la fisica quantistica (Werner Heisenberg, Paul Dirac, Wolfgang Pauli, Lise Meitner e tanti altri). Verrà messo in scena uno spettacolo nuovo chiamato ‘Faust a Copenaghen’ (in prima nazionale), scritto da Gabriella Greison, regia Emilio Russo (le sere di sabato 24 marzo e domenica 25 marzo), sul palco Gabriella Greison e altri attori (Marco Balbi, Alarico Salaroli, Alberto Patrucco e Marcella Formenti). Lo spettacolo racconta anche la locandina del Festival. Ingresso 10 euro. In occasione di queste due serate, Gabriella Greison alla fine della messa in scena, nel foyer presenterà il suo nuovo romanzo ‘Hotel Copenaghen’ (Salani editore, da cui è tratto ‘Faust a Copenaghen’). A precedere lo spettacolo installazioni di intelligenza artificiale e robotica con animatori nel foyer, a cura di The Fab Lab Milano.

Ad inaugurare il Festival viene Salvatore Majonara (presidente di Kilometro Rosso, e pronipote di Ettore), che ci racconterà la storia di Ettore Majorana proprio nei giorni degli 80 anni dalla sua scomparsa, e la prima serata si concluderà con musica e festa. Inizio ore 20.30, la sera del 20 marzo 2018. A seguire spettacolo musicale a cura del gruppo ‘Eterea Post Bong Band’. Biglietti a 5 euro.

 

Nel festival Gabriella Greison riproporrà il suo “1927 MONOLOGO QUANTISTICO”, ambientato a Bruxelles, e che racconta il più grande ritrovo di cervelli della storia (Einstein, Marie Curie, Schrodinger, Dirac, Pauli, Lorentz, Planck, Heisenberg e tutti gli altri) in occasione del V Congresso Solvay. Lo spettacolo sta avendo molto successo nel tour in giro per i teatri di tutta Italia, e a grande richiesta torna al Teatro Menotti con due serate (giovedì 22 e venerdì 23 marzo). Ingresso 10 euro. A precedere lo spettacolo installazioni di intelligenza artificiale e robotica con animatori nel foyer, a cura di The Fab Lab Milano.

Ci saranno incontri e dibattiti sui temi della fisica più tosta che verranno affrontati in maniera semplice e facile per tutti, con i massimi esperti. Verrà il Presidente dell’INFN, Fernando Ferroni, a raccontarci ‘i grandi fisici di via Giulia’ la mattina di giovedì 22 marzo, ore 11.30. Verrà Emilio Santoro, il direttore del reattore nucleare dell’ENEA di Casaccia per raccontare ‘i gialli della fisica’ la sera del 21 marzo ore 20.30, e a seguire uno spettacolo di danza a cura della Compagnia Artemis Danza. Verrà Massimo Temporelli a raccontare ‘i fisici di via Panisperna’ la mattina di sabato 24 marzo ore 11. E tanti altri. Vi aspettiamo!

Per le scuole ingressi ridottissimi: ufficioscuole@tieffeteatro.it

 

Ho svelato anche il nome del mi prossimo romanzo, esce a marzo, si chiamerà HOTEL COPENAGHEN, clicca qui.

Ps: questo festival l’ho chiamato così perché durante gli anni della mia laurea in fisica nel bar della facoltà di fisica a Milano di via Celoria campeggiava una scritta sul muro molto simpatica (W la…e vi lascio immaginare quale parola di 4 lettere c’era scritta ma dagli studenti corretta in fisica), e aveva il punto esclamativo alla fine della frase! Così come il nome del festival…che non ha nulla a che fare con altro che ho visto in internet di recente…

 

Ecco l’attesissima locandina del Festival!

 

Hanno appena caricato le due date, il 22 e 23 marzo, durante il Festival, il cui riproporrò ‘1927 Monologo Quantistico’, clicca qui per i biglietti. Alla fine dello spettacolo nel foyer firmacopie e chiacchiere sul fresco di stampa ‘Hotel Copenaghen’! Ma io sarò in scena anche con un altro spettacolo tutto nuovo, nato proprio per l’occasione dell’uscita del mio nuovo romanzo ‘Hotel Copenaghen’ (clicca qui), le sere del 24 e 25 marzo, il titolo è ‘Faust a Copenaghen’, tratto dal libro, a breve metto tutti i dettagli!

E poi manca ancora tutto il resto…il programma, gli ospiti, i racconti, le storie…sarà bellissimo!

CLICCA QUI PER IL POST SUCCESSIVO CON IL PROGRAMMA!

 

Per contattarmi, email: gabriella@greisonanatomy.com

Per tutte le date dove incontrarmi prossimamente, clicca qui. 

Per le date del solo spettacolo 1927 MONOLOGO QUANTISTICO nei teatri italiani, clicca qui.

Per L’INCREDIBILE CENA DEI FISICI QUANTISTICI, clicca qui.

Per SEI DONNE CHE HANNO CAMBIATO IL MONDO, clicca qui.

E per il prossimo romanzo…in uscita a marzo…HOTEL COPENAGHEN, clicca qui.