La serata in piazza a Spotorno, sul lungomare, è stata bellissima…a parlare di fisica con un pubblico immenso, le stelle, il mare poco più in là, tutto molto bello.

Non canto, non ballo, non suono niente, e le persone affollavano la piazza…come mi piace questa cosa! parlo di fisica con l’arte di saperla raccontare, è questo che mi piace fare, e arriva l’entusiasmo e la passione a tutti. Grazie per esserci ogni volta, grazie davvero. Lo faccio a teatro, e nei miei romanzi. E quando avvengono serate come quella di Spotorno, sono felice. Perché i miei sforzi, il mio lavoro, tutto quello che ci metto allora non è vano. Le persone erano lì da tempo, ad aspettare che salissi sul palco, io ero nell’albergo che dava proprio sulla piazza, piazza della Vittoria, e le vedevo. Erano bellissime. Aspettavano. Non racconto cose che si vedono in televisione, non racconto cose che si leggono sui giornali, e – se proprio devo dirla tutta – non racconto neanche cose che si trovano sui libri di scuola. La fisica che racconto io parte dal lato umano dei fisici, quelli forti, quelli che hanno creato il nostro mondo, quelli del XX secolo, di cui sono amica. Loro sono i miei amici immaginari, e i miei racconti sono su di loro. La mia ossessione per la foto datata 1927 non finirà mai, da quella foto ho fatto nascere MONOLOGO QUANTISTICO, lo spettacolo teatrale che gira tutta Italia da tre anni, e ho fatto nascere L’INCREDIBILE CENA DEI FISICI QUANTISTICI, il romanzo che ha avuto tantissime ristampe, che ha sfondato ogni record di vendita, ed entrambi partono dalle mie ricerche che ho fatto a Bruxelles, perché io faccio sempre così: vado nei posti, mi documento, cerco, parlo con le persone, e poi faccio nascere i miei libri e i miei monologhi. L’altra sera a Spotorno al Festival Scienza Fantastica ho portato i miei racconti, ed è stata una serata strepitosa. Quante belle facce…mi sono divertita tantissimo. Il mio ultimo romanzo è HOTEL COPENAGHEN, e la storia che ho raccontato parte da lì. Ma poi, come sempre mi succede, alla fine, la gente non andava via, stava lì, voleva altro, e lo spazio per Bruxelles e per il 1927 c’è sempre. E così ho fatto. Una serata lunghissima. Forse non finirò mai di raccontare il 1927, il V congresso Solvay, la foto con il più grande ritrovo di cervelli della storia, e forse non voglio nemmeno finire mai. MONOLOGO QUANTISTICO è il racconto di noi, è come è nata la fisica quantistica, e rappresenta la nostra vita di tutti i giorni. E io continuerò a farlo finché le persone restano con gli occhi grandi e fissi a guardarmi e non vanno via.

Il prossimo appuntamento in Liguria con il mio tour estivo di MONOLOGO QUANTISTICO è il 16 agosto 2018 (praticamente ferragosto!) ad Albissola Mare, sul palco in piazza della Concordia. Il Festival questa volta è organizzato dalla libreria Ubik, e si chiama Parole Ubikate in Mare. Non vedo l’ora!

Ecco un po’ di foto della serata a Spotorno…

 

Questo il calendario 2018/2019 che sto riempiendo man mano, con tutti gli appuntamenti con me in giro per l’Italia: clicca qui.

Dopo “1927 Monologo quantistico” e dopo “Due donne ai Raggi X” che hanno fatto il giro dell’Italia intera (e la stanno ancora facendo, e la faranno ancora e ancora), ecco il mio nuovo monologo teatrale:

“Einstein & me” l’anteprima sarà il 23 settembre 2018 alla Sala Umberto di Roma ore 21, è una data che dovete segnarvi con il circoletto rosso sul calendario….

Mentre “Einstein e io” è il mio nuovo romanzo, esce il 20 settembre 2018 per Salani, clicca qui per ordinarlo già adesso!

 

Questi sono i miei canali sui social, per stare aggiornato, cliccandoci sopra si apre!

  1. Greison Anatomy
  2. EINSTEIN E IO
  3. Hotel Copenaghen
  4. Festival della Fisica
  5. Faust a Copenaghen
  6. L’incredibile cena dei fisici quantistici
  7. 1927 Monologo Quantistico
  8. Sei donne che hanno cambiato il mondo
  9. SuperDonne!
  10. Pillole di Fisica
  11. Poi c’è la pagina twitter mia, @greison_anatomy e quella del Festival della Fisica @vivalafisica
  12. Poi c’è Instagram @gre1son
  13. C’è il canale YouTube 100doinel
  14. E infine Linkedln

 

 

E per i miei libri…in tutte le librerie oppure qui:

Per EINSTEIN E IO, clicca qui.

Per L’INCREDIBILE CENA DEI FISICI QUANTISTICI, clicca qui.

Per SEI DONNE CHE HANNO CAMBIATO IL MONDO, clicca qui.

Per SUPERDONNE!, clicca qui.

Per HOTEL COPENAGHEN, clicca qui.