La replica al Teatro Politeama di Genova il giorno del compleanno di Albert Einstein…mille persone, i ragazzi con gli striscioni, superati dieci minuti di applausi!

La replica al Teatro Politeama di Genova il giorno del compleanno di Albert Einstein…mille persone, i ragazzi con gli striscioni, superati dieci minuti di applausi! Questo un link di una recensione di chi c’era.

Quanti video mi state mandando…grazie, devo ancora riprendermi!

Questo è un video caricato da una spettatrice sul suo canale instagram, clicca qui.

E qui sul mio canale youtube ne ho caricati altri!

Ma ora vi racconto tutto. Tutto quello che non sapete…

 

Per tutto il giorno i tecnici del teatro avevano dei problemi con il collegamento del videoproiettore, io e Lucia (la tecnica che mi segue in tutte le trasferte) eravamo ferme e non potevamo provare, ogni minuto che passava sembrava che la cosa si stesse per risolvere da un momento all’altro, o almeno così ci dicevano. E noi non potevamo certo lamentarci, dovevamo aspettare. Nella pausa pranzo ci siamo prese il palco e abbiamo fatto i puntamenti almeno delle luci e l’audio. Poi i tecnici hanno continuato a lavorare al proiettore. E noi aspettavamo, aspettavamo. E così siamo arrivate addirittura alle 9, ora di inizio dello spettacolo che il proiettore non era ancora collegato, e noi non avevamo fatto i passaggi di tutto il monologo. Mai vissuta una cosa del genere. Forse sono dimagrita altri cento chili, dopo già quello che era successo a Trieste, mai avrei pensato pure questa potesse capitare… La gente nel foyer che inizia ad accalcarsi, spinge per entrare, alla fine hanno trovato la soluzione di mettere due computer, il cavo lungo che avevano preso non era la soluzione….e io sono entrata. Così. Sono andata come un treno, per tutto il monologo, tenevo il fiato sospeso delle persone addosso, lo sentito che riuscivo a tenerlo…un altro problema tecnico,, compare una scritta strana sul fondale, io che tengo la scena e avanzo in proscenio per tenere gli occhi su di me, nel frattempo si sistema, vado avanti, sento l’audio sballato, vado avanti…e alla fine, è successo addirittura che la gente abbia iniziato ad applaudire prima che finisca lo spettacolo. Gli applausi sono partiti dopo la mia citazione di Calvino, e le città invisibili, applausi, applausi fortissimi e brava, e c’era ancora il video, e il pezzo del monologo finale da fare, sugli applausi tutto il video con Einstein e Mileva, e poi devo addirittura interrompere gli applausi per fare il pezzo finale con gli elenchi, e il lieto fino di questa storia. Mia e di Mileva. E di nuovo applausi, pensavo venisse giù il teatro. Abbiamo superato di dieci minuti di applausi stavolta. Grazie… vorrei vivere in un momento fatto solo di persone che vengono a teatro a vedermi. Perché sono bellissime. Il mondo che amo è fatto di persone come il pubblico che vedo dal palco.

(la mia contentezza finale dal palco)

 

Ecco un video che mi hanno mandato della serata con i dietro le quinte, il link è sul mio canale youtube: clicca!

Queste sono le foto che mi avete mandato della calca fuori dal teatro un’ora prima dello spettacolo, mentre io ero chiusa dentro i camerini… da vera rockstar (della fisica)!

 

Qui c’è un post su un blog di uno spettatore in seconda fila, che riporto con piacere, grazie: clicca. Ora il racconto è completo, da ogni punto di vista!

 

Lo ha detto anche il Secolo XIX il giorno dello spettacolo…CLICCA.

 

Questo è il link al mio canale youtube dove ho caricato l’intervista che mi hanno fatto su Rai Radio3 in cui parlo per mezzora del mio spettacolo EINSTEIN & ME e faccio anche tre pezzi tratti dal mio testo: CLICCA QUI!

Questo invece è un link con un video di scena: CLICCA QUI!

Questo il link al romanzo “Einstein e io” da cui ho tratto lo spettacolo: CLICCA QUI.

Qui sono io prima di partire per la Liguria, chiusa in sala di registrazione per Audible…

…sì, perché sto registrando il secondo audiolibro per Audible: dopo quello di “L’incredibile cena dei fisici quantistici” (clicca qui se ancora non lo hai scaricato, o qui per la versione cartacea), arriverà quello delle mie “Sei donne che hanno cambiato il mondo” (clicca qui, per la versione cartacea)…sempre con la mia voce! Ci sono tutte: Marie Curie, Hedy Lamarr, Lise Meitner, Mileva Maric, Rosalind Franklin, Emmy Noether. E continuo a parlare, parlare, parlare…

E poi ricordati che il 18 marzo 2019 esce su Audible il mio PODCAST con le lezioni facili di Fisica Quantistica, chiamato “Il cantico dei Quanti” -> 16 puntate, durata circa 20 minuti ciascuna, tutte a braccio. Per ora non c’è ancora alcun link…

E poi l’hai letta l’intervista che mi hanno fatto su Sette del Corriere della Sera per cinque pagine questa settimana?! Puoi recuperare e LEGGILA QUI.

Poi prossima prossima data sarà in Svizzera italiana: il 29 marzo al Teatro Sociale di Bellinzona CLICCA QUI!
E prima anche a Zurigo (nella svizzera più dura)…dove tutto è nato, dove ho iniziato le mie ricerche…dove Einstein e Mileva si sono conosciuti…fantastico! E poi l’anno prossimo lo farò anche in Serbia, nel paese natale di Mileva Maric, a Novi Sad, perché il mio romanzo EINSTEIN E IO (da cui ho tratto lo spettacolo, CLICCA QUI per la versione cartacea) viene tradotto in serbo!

 

Condividi su ...
31Shares

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il termine di ricerca e premi invio

Shopping Cart