Mi hanno chiesto cosa voglio fare quando finirà tutto e dove voglio andare, in una nuova intervista…

Mi hanno chiesto come passo questi giorni di #iorestoacasa e dove voglio andare con il treno appena finisce…ecco la bella pagina sulla rivista Frecciarossa che mai avrei sperato di riprendere presto!

“io sto vivendo questo distanziamento sociale nella mia casa nel bosco dietro Genova, e sono immersa nella natura, curo il mio giardino di 450 metri quadri, e scrivo il mio nuovo libro. A volte mi dimentico del dramma che stiamo vivendo, perché questa vita la faccio spesso quando mi ritiro scrivere i miei libri o preparare i miei spettacoli teatrali. Poi mi arriva il messaggio che sono le 20, guardo il tg, e torno all’assurda realtà.

Appena finisce questo periodaccio vorrei prendere un treno per Roma, perché è il luogo dove sarei dovuta andata un attimo dopo che siamo stati obbligati a stare a casa (e io a cancellare date del mio tour con il mio ultimo libro pubblicato Einstein forever), quindi vorrei che tutto ricominciasse esattamente dove e come avevamo lasciato le cose. Tra i vari posti mi aspettano al Centro Enrico Fermi, e alla libreria Libraccio di via Nazionale.”

CLICCA QUI per l’intervista completa, oltre alla pagina sul magazine anche nel sito Ferrovie dello Stato.

 

 

 

Qui invece il video che mi ha chiesto RaiNews24 con la poesia finale di Alda Merini che vi dedico clicca!

 

Ciao, teniamo duro! Qui a Genova ripetono tutti una parola, quando si riesce a fare due chiacchiere a distanza con chi passa occasionalmente e molto raramente lungo la strada davanti a casa mia: “finirà”, ed è diventata anche la mia parola preferita di questi giorni. Finirà, forza!

 

 

 

Sul mio sito continua la mia iniziativa #ChiediAllaFisica …rispondo alle vostre domande di fisica, ecco il link: clicca!

Ho superato quota 70 domande risposte, grazie per le bellissime domande di fisica che vi fate, sono una più bella dell’altra. Mi ha mandato anche la sua domanda in un video un bambino di quasi 4 anni, l’ho caricata sul mio canale youtube clicca qui!

 

 

Anche il Sole 24 Ore si è accorto di questo spazio, e ne ha scritto -> leggi il pezzo.

Anche Repubblica si è accorta di questo spazio, e mi ha intervistato -> leggi l’intervista qui

Mi hanno definito la #ProfSocial …molto bello!

Fatevi domande, restate curiosi.

Lo diceva Einstein: la creatività nasce dall’angoscia. Usiamo questo isolamento. Lo faceva anche Heisenberg. 
Werner Heisenberg dal suo periodo di isolamento ad Helgoland nel 1925 ha avuto l’illuminazione più grande: ha scritto il suo principio di indeterminazione, e metterà le basi per la creazione della fisica quantistica.

 

 

 

Per il resto, vi ricordo che è uscito il mio nuovo podcast su Audible, che in questo periodo è free:

“CARA MARIE CURIE…” eccolo: clicca!!!

Questo invece è il link per il trailer, girato durante le registrazioni: clicca!!!

Per il mio primo podcast “IL CANTICO DEI QUANTIclicca qui!

Per i miei libri letti da me:

  • -> PER ASCOLTARE “L’INCREDIBILE CENA DEI FISICI QUANTISTICI” CLICCA!
  • -> PER ASCOLTARE “SEI DONNE CHE HANNO CAMBIATO IL MONDO” CLICCA!
  • -> PER ASCOLTARE “HOTEL COPENAGHEN” CLICCA!
  • -> PER ASCOLTARE “SUPERDONNE” CLICCA!
  • -> PER ASCOLTARE “EINSTEIN E IO” CLICCA!
  • -> PER ASCOLTARE “LA LEGGENDARIA STORIA DI HEISENBERG E DEI FISICI DI FARM HALL” CLICCA!
  • -> PER ASCOLTARE “EINSTEIN FOREVERCLICCA!

E poi ci sono i miei libri già pubblicati -> clicca qui per trovarli tutti!

 

 

 

 

 

…non state con chi non vi fa fiorire!

gabriella

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su ...
0Shares

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il termine di ricerca e premi invio

Shopping Cart