Abbiamo fissato la data per il debutto del nuovo spettacolo teatrale: 24 Aprile 2021 (ecco il link per vederlo online!)

Ciao, in questo spazio voglio aggiornarvi sul nuovo spettacolo teatrale.

In un periodo buio come questo, è bello pensare di avere un giorno in cui rivedremo la luce.

Abbiamo fissato la data per il debutto del nuovo spettacolo teatrale, tratto dal mio ultimo romanzo “Ucciderò il gatto di Schroedinger”, sarĂ  il 24 Aprile 2021, al Teatro di Salsomaggiore. Da quella data in poi lo spettacolo girerĂ , andrĂ  nei teatri in cui verrĂ  ospitato, e potremo rincontrarci tutti.

ABBIAMO DECISO CHE IL DEBUTTO LO FACCIAMO LO STESSO, ANCHE SE I TEATRI NON VERRANNO RIAPERTI AL PUBBLICO, E QUINDI LO POTRETE VEDERE ONLINE…ecco il link: CLICCA!

Naturalmente ci sono io sul palco. La produzione dello spettacolo è Imarts (di Franz Cattini), il regista è Marco Caronna, che interpreta anche Erwin Schroedinger sul palco, e le musiche sono di Fabio Cinti. Il lavoro è stato lungo per costruirlo, è una cosa originale che non si è mai vista, e l’effetto è molto forte. Non vedo l’ora che lo vediate, per il momento è solo tutto nella mia testa. Un mese prima del debutto farò la memoria del testo, mi vedrò con Marco, e poi debutteremo a Salsomaggiore.

Questo è il mio abito di scena…

(continua sotto)

 

La protagonista del mio romanzo (Alice) si veste con la tuta da Kill Bill nella vita di tutti i giorni, perché non è una combattente. Una contraddizione, così come lo è il gatto di Schrödinger nella sua scatola, vivo e morto allo stesso tempo. Userà la fisica quantistica per capire se stessa e vivere un cambiamento che la porterà a fare delle scelte. Esattamente come facciamo noi.

-> il libro “Ucciderò il gatto di Schroedinger”. Clicca qui per averlo (c’è anche la versione audiolibro letta da me, clicca). E poi, incrociamo le dita!

(continua sotto)

E’ un testo in cui credo molto. PerchĂ© uso la vita di una persona, una ragazza di 28 anni in piena crisi esistenziale, per raccontare la fisica quantistica per bocca di uno dei suoi creatori, Erwin Schroedinger. La fisica quantistica non è finita, esattamente come la vita di una persona.

Vedrete che bello…

 


 

Sul palco sarò per la prima volta con un’altra persona, ci sarĂ  da ridere, e ci sarĂ  da emozionarsi. Finalmente lo faremo insieme!

Dunque, speriamo di creare un calendario fitto di date, dal debutto in avanti…non vedo l’ora!!!

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su ...
0Shares

Comments (4)

  • Buongiorno Gabriella, ho visto il programma di ieri (18/12) su Focus e volevo farti i complimenti per il modo semplice, ma anche ironico ed efficace che hai nel divulgare la scienza. Fino ad oggi non avevo mai visto un tuo spettacolo (e dico purtroppo).
    Ho visto che è previsto un tour teatrale e, virus permettendo, mi piacerebbe vederli e magari, stringerti la mano (sarà molto difficile ma è un desiderio di speranza anche per l’evoluzione positiva della pandemia) e farti di persona i complimenti.
    Mi piacerebbe sapere se sono previste date dalle parti di Genova e dintorni.
    Grazie, Marco

    Marco
    Rispondi
  • Gentilissima Gabriella, ho appena finito di leggere il suo bellissimo libro “Ucciderò il gatto di Schrodinger”.
    I miei complimenti per la tessitura del testo, davvero intrigante e istruttivo. Verrò di sicuro a vederla in teatro, come ho fatto in passato, sperando che tutto vada per il meglio.
    Mi chiedevo e le chiedo, sappiamo molto bene come la meccanica quantistica abbia migliorato la nostra vita mettendoci a disposizioni davvero moltissime ricadute tecnologiche, non entro qui nel merito della discussione se sia stato un bene o un male, secondo me definitivamente un bene, ma riusciamo a elencare dove la stessa quantistica abbia influenzato arte, letteratura, politica, in ultima analisi la societĂ  intera? Direttamente voglio dire, indirettamente lo ha fatto moltissimo, basti pensare alla discussione sui social media.
    Anche io penso che i primi 30/40 anni dello scorso secolo abbia visto dei titani darsi battaglia nel campo delle idee a tutto tondo, non solo sulle teorie fisiche. Ho sempre pensato che questa “furiosa battaglia di idee” dovesse avere delle ricadute non solo tecnologiche, ma fatico a vederle.
    Cosa ne pensa?

    Raffaele Carino
    Rispondi
  • Ce l’ho fatta. Volevo solo dirvi che con paypal e carta fineco nn sono riuscito a pagare. Con isp è andata subito.
    Nn vedo l’ora di vendere alice con la tuta : )

    Marzio
    Rispondi
    • ah bene!

      gabriella
      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart