Ho partecipato a una convention come madrina…e altre novità

Ciao! Sono giorni difficili per tutti, perché ci sembra così strano essere ancora tenuti a freno, repressi, a distanza di un anno. Di pasticci intorno a questo virus ne abbiamo visti tanti, e ne vediamo tutti i giorni, non ce ne capacitiamo, ci fanno arrabbiare tutti quelli che parlano. Io personalmente sto vivendo un distacco dall’informazione che ruota intorno a questo argomento. Mi rifugio nello studio, nella scrittura, nel mio mondo. Sono fortunata perché intorno a me c’è sempre un grande fervore culturale, e di questo mi nutro. Il mio racconto della fisica quantistica, della fisica in generale, e delle donne della scienza mi fa stare bene, quindi alimento di energie questo luogo, e tengo molto a distanza il resto.

Presto vi aggiornerò sulle novità, che potrete vedere anche voi. Non vedo l’ora! Segnatevi sul calendario la data del 24 Aprile, perché comunque vada, anche se i teatri non riaprono al pubblico, debutteremo con lo spettacolo “Ucciderò il gatto di Schroedinger” (tratto dal mio ultimo romanzo uscito per Mondadori a Settembre) e potrete vederlo da casa, in prima serata!!! A breve vi metto il link per prendere il posto virtuale (ce ne sono pochi e andranno a ruba, vi consiglio di guardare il mio sito con frequenza nei prossimi giorni…).

 

 

Per il resto…ho preso parte ad un evento, in cui sono stata madrina. Come sapete, anche le aziende usano il remoto per fare convention, e quindi vengono allestiti studi con chromakey. Io mi diverto un mondo in questi eventi, mi piace condurre, moderare dibattiti, presentare panel. E poi mi chiedono anche di fare brevi monologhi, adattando le storie dei miei fisici del XX secolo per trasmettere messaggi, valori, inclusione, enpowerment, diversity, sogni, cambiamento, coraggio e tanto altro.

E per il mio primo intervento hanno creato questa sigla bellissima. Non potevano scegliere un sottofondo migliore. Sound on, mi raccomando!

 

 

 

Si è svolto ieri, è durato 3 ore, guardate che sfondi hanno creato con il chromakey, per quattro momenti diversi del mio racconto…

 

 

Ultima cosa: mi ha molto colpito la reazione a valanga che avete avuto dopo che l’altro giorno ho pubblicato un post in cui rispondevo a un’amica solidarizzando con lei e raccontavo un episodio di sessismo a mia volta. Episodi come quelli che abbiamo raccontato ce ne sono purtroppo ancora tantissimi (nel mio caso tra professori di fisica), avete ragione a dire che certi professori riportano al medioevo, avete ragione a dire che sono loro che hanno fatto odiare la fisica a tante generazioni. Quella è sempre stata la mentalità del XX secolo, per questo mi ostino a raccontare quegli anni nei miei monologhi e libri e podcast, non solo perchè è stato un secolo di geni della fisica che celebro e inneggio, ma anche perchè le donne della scienza sono state denigrate, ridicolizzate e impedite. Oggi non puó più essere così. Questi professori attuali fanno del male agli studenti (figuriamoci se hanno anche studentesse), gli stessi ragazzi poi crescono spocchiosi e pubblicano post sui social facendo la stessa cosa, o creano vignette o stories in cui le ragazze sono intente a truccarsi e loro a spiegargli la fisica e ridono che poverini non ci riescono. Ne vedo tanti, e cerco di stanarli ogni volta dicendo che è sessismo, ma da sola non basta, dobbiamo essere in tanti a rendere pubblica la nostra disapprovazione su certe frasi, certi atteggiamenti, come è successo straordinariamente a me ieri. Vi voglio bene. Continuiamo così, è questa la strada giusta. ❤️

 

 

 

 

 

I miei lavori sulla fisica quantistica:

  • Romanzo “L’incredibile cena dei fisici quantistici” -> clicca qui per leggerlo
  • Spettacolo “Monologo Quantistico” -> monologo teatrale, per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com
  • Romanzo “Hotel Copenaghen” -> clicca qui per leggerlo
  • Romanzo “La leggendaria storia di Heisenberg” -> clicca qui per leggerlo
  • Spettacolo “La leggendaria storia di Heisenberg” -> spettacolo teatrale, per ospitarlo chiedi a Teatro Pubblico Ligure che lo produce
  • Podcast “Il cantico dei quanti” -> clicca per ascoltarlo su Audible
  • Saggio “Einstein forever” -> clicca qui per leggerlo (oltre che fisica quantistica, qui racconto anche la relatività)
  • Monologo “Einstein forever” -> monologo teatrale, per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com (oltre che fisica quantistica, qui racconto anche la relatività)
  • Programma tv “Il favoloso mondo della fisica quantistica” -> clicca per guardarlo
  • Romanzo “Ucciderò il gatto di Schroedinger” -> Clicca qui per leggerlo
  • Spettacolo “Ucciderò il gatto di Schroedinger” -> per ospitarlo chiedi a Imarts che lo produce

…e una canzone -> cantala qui anche tu!

 

 

Ecco tutti i miei lavori sulle donne della scienza:

  • il libro “Sei donne che hanno cambiato il mondo” pubblicato da Bollati Boringhieri -> leggilo clicca
  • il libro per bambini “Superdonne” pubblicato da Salani -> leggilo clicca
  • il podcast “Le magnifiche della scienza” powered by Intesa Sanpaolo -> ascoltalo clicca
  • il libro “Einstein e io” pubblicato da Salani, raccontato in prima persona da Mileva Maric Einstein -> leggilo clicca
  • lo spettacolo teatrale “Einstein & me” di cui sono anche produttrice (oltre che interprete e sceneggiatrice), tratto dal libro “Einstein e io” -> per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com
  • il monologo tratto da “Sei donne che hanno cambiato il mondo” -> per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com
  • il monologo su Marie Curie -> per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com
  • il monologo su Hedy Lamarr -> per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com
  • il podcast “Cara Marie Curie” -> ascoltalo su Audible clicca
  • il TEDxTalks su Lise Meitner -> guardalo clicca

 

 

 

 

Non state con chi non vi fa fiorire.

gabriella

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su ...
0Shares

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart