Ecco il link per prenotare il posto per il debutto online del mio nuovo spettacolo “Ucciderò il gatto di Schrödinger”!

Ciao!

Hanno aperto il link per prendere il posto virtuale per vedere il debutto del mio nuovo spettacolo!!!

Non vedevo l’ora…ecco il link: CLICCA!

Fate presto, perché i posti sono limitati. Potete vederlo in diretta mentre lo stiamo facendo, poi subito dopo dal camerino io commento con voi, ovunque sui social sarò collegata e leggerò i vostri messaggi.

Contate che questa sarà l’unica opportunità di vederlo online, perché quando riapriranno i teatri lo portiamo realmente, fisicamente in tour nelle varie città.

Il costo del biglietto è 12 euro, se riscontrate errori segnalate il problema a streaming@internationalmusic.it

 

 

 

In questi giorni io sono alle prese con le prove, e sta venendo bellissimo, molto fiera del lavoro che stiamo facendo. Perché siamo in un periodo nero, e cerchiamo di vedere la luce. Malgrado tutto, io e Marco stiamo provando. È dura sapere che non c’è ancora orizzonte per gli spettacoli dal vivo, ma con i vaccini in corso qualcosa in più possiamo sperare succeda.

Questa è una foto di Cristiano Bonassera che rende bene l’idea di cosa stiamo creando in un momento difficile come quello che stiamo vivendo. Abbiamo deciso di debuttare lo stesso con “Ucciderò il gatto di Schrödinger”, il 24 aprile, virtualmente per voi, dal vivo per noi due. Abbiamo deciso noi, con me Marco Caronna e Imarts e le musiche di Fabio Cinti, ma se non lo decidevamo noi nessuno dall’alto dava segnali di speranza per la cultura dal vivo, per gli spettacoli non assoggettati alle regole televisive o degli agenti che impongono sempre le stesse persone sui media. A volte penso sia tutta un inganno, la realtà che vediamo. Fino a quando non decidiamo noi per noi, e da quel momento cambia tutto. Esattamente come succede al gatto di Schrödinger.

💛🖤

Purtroppo con la pandemia, sta compiendosi quel processo di omologazione culturale voluto dai media, e un terribile appiattimento verso il basso della cultura e delle conoscenze degli individui. Per questo è necessario avere voci indipendenti, io lo faccio divulgando le mie storie dei grandi scienziati e la fisica quantistica.

Il 24 Aprile  ore 21″Ucciderò il gatto di Schrödinger”, così la facciamo finita.

 

La protagonista del mio romanzo (Alice) si veste con la tuta da Kill Bill nella vita di tutti i giorni, perché non è una combattente. Una contraddizione, così come lo è il gatto di Schrödinger nella sua scatola, vivo e morto allo stesso tempo. Userà la fisica quantistica per capire se stessa e vivere un cambiamento che la porterà a fare delle scelte. Esattamente come facciamo noi.

-> il libro “Ucciderò il gatto di Schroedinger”. Clicca qui per averlo (c’è anche la versione audiolibro letta da me, clicca). E poi, incrociamo le dita!

(continua sotto)

 

 

“Ucciderò il gatto di Schrödinger” è il mio romanzo uscito per Mondadori (a Settembre, clicca qui), l’ho scritto durante il primo lockdown di primavera scorsa, meno male avevo fatto le ricerche a San Francisco e a Vienna prima della pandemia. Qui nel mio sito racconto in altri post questo mio lavoro, basta mettere nella casellina ‘cerca’ il nome di Schrödinger. E noi ci vediamo il 24 Aprile, prendete il biglietto (clicca)….non sto più nella pelle!!!

 

 

 

 

I miei lavori sulla fisica quantistica:

  • Romanzo “L’incredibile cena dei fisici quantistici” -> clicca qui per leggerlo
  • Spettacolo “Monologo Quantistico” -> monologo teatrale, per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com
  • Romanzo “Hotel Copenaghen” -> clicca qui per leggerlo
  • Romanzo “La leggendaria storia di Heisenberg” -> clicca qui per leggerlo
  • Spettacolo “La leggendaria storia di Heisenberg” -> spettacolo teatrale, per ospitarlo chiedi a Teatro Pubblico Ligure che lo produce
  • Podcast “Il cantico dei quanti” -> clicca per ascoltarlo su Audible
  • Saggio “Einstein forever” -> clicca qui per leggerlo (oltre che fisica quantistica, qui racconto anche la relatività)
  • Monologo “Einstein forever” -> monologo teatrale, per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com (oltre che fisica quantistica, qui racconto anche la relatività)
  • Programma tv “Il favoloso mondo della fisica quantistica” -> clicca per guardarlo
  • Romanzo “Ucciderò il gatto di Schroedinger” -> Clicca qui per leggerlo
  • Spettacolo “Ucciderò il gatto di Schroedinger” -> per ospitarlo chiedi a Imarts che lo produce

…e una canzone -> cantala qui anche tu!

 

 

Ecco tutti i miei lavori sulle donne della scienza:

  • il libro “Sei donne che hanno cambiato il mondo” pubblicato da Bollati Boringhieri -> leggilo clicca
  • il libro per bambini “Superdonne” pubblicato da Salani -> leggilo clicca
  • il podcast “Le magnifiche della scienza” powered by Intesa Sanpaolo -> ascoltalo clicca
  • il libro “Einstein e io” pubblicato da Salani, raccontato in prima persona da Mileva Maric Einstein -> leggilo clicca
  • lo spettacolo teatrale “Einstein & me” di cui sono anche produttrice (oltre che interprete e sceneggiatrice), tratto dal libro “Einstein e io” -> per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com
  • il monologo tratto da “Sei donne che hanno cambiato il mondo” -> per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com
  • il monologo su Marie Curie -> per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com
  • il monologo su Hedy Lamarr -> per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com
  • il podcast “Cara Marie Curie” -> ascoltalo su Audible clicca
  • il TEDxTalks su Lise Meitner -> guardalo clicca

 

 

Non state con chi non vi fa fiorire.

gabriella

 

 

 

 

Condividi su ...
0Shares

Comments (2)

  • Ciao gabriella
    In questi giorni,passando da roma,mi sono chiesto, come mai in italia ci siamo dimenticati di coloro che hanno data lustro alla scienza e al nostro paese?
    Siamo a roma in via panisperna,in quella via,al civico 89,veniva scattata una famosa foto,che immortala il gruppo di fisici poi conosciuto come i ragazzi di via panisperna in uno stupendo e malinconico film di gianni amelio.
    Oggi non vi è una targa che ne ricordi quel glorioso passato,culminato con gli studi sul bombardamento di varie sostanze mediante neutroni lenti,studi che porteranno alla scoperta della scissione dell atomo.
    Fra l altro recentemente in rete ho visto un documento eccezionale a riguardo,cioe la lettere di congratulazioni di rutherford ad enrico fermi e il suo gruppo.
    A quanto pare oggi la palazxina e inclusa nel comprensorio del viminale e accoglie un centro studi e un museo che attualmente non e visitabile.
    Mi piacerebbe sentirti raccontare quella storia!
    Ciao e buona giornata

    Pietro
    Rispondi
    • …presto!

      gabriella
      Rispondi

Rispondi a Pietro Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart