Torno in scena nei panni di Alice nello spettacolo di prosa “Ucciderò il gatto di Schroedinger”…il 6 Agosto a Trento!

Ciao…venerdì 6 Agosto torno in scena, lo spettacolo “Ucciderò il gatto di Schroedinger” lo portiamo ad Arco (in provincia di Trento), clicca qui per i biglietti. Si tratta del primo spettacolo che ho fatto in assoluto in cui non sono da sola sul palco. Non è un monologo, è uno spettacolo di prosa, quindi sono in scena nei panni di un personaggio, recito, mi metto alla prova in maniera diversa dal solito. Solitamente mi vedete in scena come narratrice (il teatro di narrazione è diventato con gli anni il mio mondo, il luogo dove esprimermi, dove raccontare la fisica quantistica, la storia della fisica e le donne della scienza, dove rendere la fisica un posto abitabile), ma nel caso di “Ucciderò il gatto di Schroedinger” tutto è diverso. Innanzitutto, il romanzo da cui ho tratto il testo teatrale è diverso. Il libro, infatti, l’ho scritto con uno stile diverso dagli altri (clicca qui per avere il romanzo edito da Mondadori)…ma sarete voi a dirmelo, i vostri commenti li aspetto sempre con piacere!

Intanto, vi posto il link per vedere il trailer dello spettacolo-> clicca qui per il trailer!

Poi, vi dò appuntamento ad Arco, ci vediamo lì! Nella prossima stagione speriamo di fare tante date nei teatri…

 

 

In questa foto di scena, io (anzi, Alice, la protagonista) e Marco Caronna (che sul palco interpreta Erwin Schroedinger) siamo chiusi in una scatola. Esattamente come solitamente sta il gatto di Schroedinger.

Le citazioni nello spettacolo sono tantissime. C’è una rilettura di ‘Alice nel paese delle meraviglie’, per chi la vuole fare. In chiave moderna, naturalmente. I riferimenti a Kill Bill sono tanti (la mossa che sto facendo con la mano, è la stessa che fa Uma quando è sotterrata nella tomba), la tuta, e tanto altro… La protagonista (Alice, che ha 28 anni) è in crisi esistenziale, non è una combattente (mette la tuta di Kill Bill proprio per questo), e in lei coesistono sempre due stati d’animo opposti, così come il gatto di Schroedinger ci ha insegnato a essere. Vivi e morti allo stesso tempo! Il racconto è quello di una crescita personale, e grazie alla fisica quantistica (che anche in questa storia racconto, naturalmente) di una elevazione.

Avevo scritto il romanzo durante il primissimo lockdown, 4 mesi di scrittura, e un anno intero in giro per centri di ricerca scientifica per trovare le informazioni: tra Austria e America. Sono partita da Vienna, dove è conservato l’archivio di Schroedinger, e sono stata un mese a San Francisco e Palo Alto. Ho incontrato il grande Leonard Susskind, e sono stata a casa sua, e lui mi ha dato tanto per questo romanzo (le citazioni sono le sue, anche in quarta di copertina!). E ho incontrato tanti altri scienziati fondamentali nel racconto oggi della meccanica quantistica. Come faccio sempre per ogni mio libro.

 

La produzione dello spettacolo è Imarts di Franz Cattini, le musiche di Fabio Cinti, regia di Marco Caronna, per averlo scrivere a Elisa.Sitta@internationalmusic.it

Qui c’è un post con qualcosa di più dettagliato, lo avevo scritto subito dopo il debutto avvenuto Aprile scorso, clicca qui.

 

 

A proposito di quanto racconto di fisica quantistica nel libro, vi rimetto il link al mio breve speech da Floris a DiMartedì -> guardalo, clicca qui.

Ciao…ci vediamo nelle prossime date live, andate nella sezione tour per essere sempre aggiornati sui miei prossimi posti, che siano monologhi o che sia spettacolo di prosa, vi aspetto alla fine per firmacopie e dediche sui miei libri!!!

 

 

 

I miei lavori sulla fisica quantistica:

  • Romanzo “L’incredibile cena dei fisici quantistici” -> clicca qui per leggerlo
  • Spettacolo “Monologo Quantistico” -> monologo teatrale, per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com
  • Romanzo “Hotel Copenaghen” -> clicca qui per leggerlo
  • Romanzo “La leggendaria storia di Heisenberg” -> clicca qui per leggerlo
  • Spettacolo “La leggendaria storia di Heisenberg” -> spettacolo teatrale, per ospitarlo chiedi a Teatro Pubblico Ligure che lo produce
  • Podcast “Il cantico dei quanti” -> clicca per ascoltarlo su Audible
  • Saggio “Einstein forever” -> clicca qui per leggerlo (oltre che fisica quantistica, qui racconto anche la relatività)
  • Monologo “Einstein forever” -> monologo teatrale, per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com (oltre che fisica quantistica, qui racconto anche la relatività)
  • Programma tv “Il favoloso mondo della fisica quantistica” -> clicca per guardarlo
  • Romanzo “Ucciderò il gatto di Schroedinger” -> Clicca qui per leggerlo
  • Spettacolo “Ucciderò il gatto di Schroedinger” -> per ospitarlo chiedi a Imarts che lo produce

…e una canzone -> cantala qui anche tu!

 

 

Ecco tutti i miei lavori sulle donne della scienza:

  • il libro “Sei donne che hanno cambiato il mondo” pubblicato da Bollati Boringhieri -> leggilo clicca
  • il libro per bambini “Superdonne” pubblicato da Salani -> leggilo clicca
  • il podcast “Le magnifiche della scienza” powered by Intesa Sanpaolo -> ascoltalo clicca
  • il libro “Einstein e io” pubblicato da Salani, raccontato in prima persona da Mileva Maric Einstein -> leggilo clicca
  • lo spettacolo teatrale “Einstein & me” di cui sono anche produttrice (oltre che interprete e sceneggiatrice), tratto dal libro “Einstein e io” -> per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com
  • il monologo tratto da “Sei donne che hanno cambiato il mondo” -> per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com
  • il monologo su Marie Curie -> per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com
  • il monologo su Hedy Lamarr -> per ospitarlo chiedi preventivo a info@greisonanatomy.com
  • il podcast “Cara Marie Curie” -> ascoltalo su Audible clicca
  • il TEDxTalks su Lise Meitner -> guardalo clicca

 

 

 

Non state con chi non vi fa fiorire.

gabriella

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su ...
0Shares

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart