Articoli

E ora Gainsbourg accoglierà tutti alla metro di Lilas

La notizia che nessuno ha ancora commentato è questa: a Parigi, finalmente, una stazione della metro avrà il nome di Serge Gainsbourg. Non una qualsiasi: ma la fermata di Lilas.… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Quella squadra di calcio in posa. Intervista a Teodoro Buontempo…

C’è una foto. In bianco e nero. C’è una squadra di calcio in posa. Magliette aderenti, un campo di terra battuta. Gli anni Settanta che finiscono: i giornalisti del Secolo… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Buenos Aires, bella, bellissima, ma in crisi piena

Non so se pericolosa, ma certamente lontana. Il primo approccio che hai con Buenos Aires – ci sono stata durante queste vacanze invernali (per loro, estive) – è con i… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Caos all’Umberto I, quello che si vive al pronto soccorso

Le ambulanze, qui, all’ingresso del pronto soccorso dell’Umberto I di Roma (l’Umberto I è il secondo ospedale pubblico più grande d’Italia, con i suoi 1200 posti letto; ed è il… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Caos al Fatebenefratelli, da oggi stop alle visite in convenzione

Ospedale Fatebenefratelli, ingresso, bacheca principale. La gente, i dipendenti, i medici passano e leggono: «Dal 6 dicembre sarà sospesa l’erogazione delle prestazioni ambulatoriali e di ricovero in regime di convenzione… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Chiusura dell’Ilva, c’è chi preferisce la salute al lavoro

Come un killer invisibile, silenzioso, che toglie la vita in maniera crudele. Così parlano dell’Ilva, e dell’aria che ci sta lì intorno. «Perché, anche se non puoi fare a meno… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Il funerale di Andrea, il bambino che si è impicatto per gli attacchi omofobi e di stalking

Piccoli e cattivi. Piccoli bastardi. È sgradevole, è sbagliato scrivere cose così su dei ragazzi nemmeno maggiorenni, ma queste sono le parole e – in queste parole – c’è tutto… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Aggressione antisemita a Campo de’ Fiori. Ecco come è andata

E arriva l’ambulanza, che però non può passare perché il passaggio è bloccato. Meno male che nella piazza di Campo de’ Fiori c’è sempre la camionetta dei Carabinieri. Ah, no,… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Brunello Cucinelli, l’imprenditore illuminato

La voce che dovete immaginare, è bassa, dolce; il tono è di chi ha vissuto tanto. «Nasco contadino, lavoravo la terra negli anni 70: adesso sono a capo della mia… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Reportage su Trenitalia…tra pendolari, e privilegiati

CAPITOLO 1) I PRIVILEGIATI Martedì, tardo pomeriggio. Frecciarossa 9544, direzione Milano. Manca quasi un’ora all’arrivo, previsto per le 19.40. Ma invece di proseguire sulla linea ad alta velocità, il convoglio… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Ecco la mia intervista alla grande Margherita Hack, adoro questa donna!

La cosa bella di parlare con Margherita Hack, è che puoi chiederle qualsiasi cosa. Lei risponde a tutto. Con una velocità simile a quella della luce. Ma senza superarla. «Certo,… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

EROINA-L’INCHIESTA cap3: Intervista ad un ex-tossicodipendente

Sempre Ceis, sempre Garbatella, sempre una mattina – molto romana – di questa settimana. Qui, le ore scorrono lente. Quando entri nelle storie delle persone, il tempo si ferma: un… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

EROINA-L’INCHIESTA cap2: Intervista alla madre

Siamo ancora al Ceis, secondo piano di questo edificio enorme che accoglie i ragazzi tossicodipendenti, e li avvia ad un percorso di recupero individuale. Roma sud, quartiere Garbatella. Per tutti,… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

EROINA-L’INCHIESTA cap1: Intervista al Presidente del Ceis, e dati

«Ricordate il periodo tra la fine del 1974 e l’inizio del ‘75? Era chiamato l’inverno dell’eroina: per le strade spariscono le droghe leggere, o i prezzi diventano esorbitanti, e nel… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Il bar Vezio: ricordi di un tempo politico (e sportivo) passato

In via di Tor di Nona stanno per essere smantellate le ultime tracce del bar Vezio. Gagliardetti, striscioni, poster, immagini di un tempo (politico) passato: sparirà tutto, e – come… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Gainsbourg, un film da vedere assolutamente

In questi giorni, in alcuni cinema estivi sparsi per l’Italia – di quelli che prediligono Gian Maria Volonté a Tom Cruise, o Gillo Pontecorvo ai Vanzina – stanno proiettando un… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Invisibile, ma sempre presente. Compagno di vita perfetto. Basta guardare come cammina: leggero, come un pensiero. Si chiama Eddie Seaward, di anni ne ha 68, e per lui la pensione… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Nick Hornby risponde al mio reportage (“La Londra di Nick Hornby”, che avevo fatto per Sport Week a fine aprile) con il suo pezzo su Internazionale in edicola in questi… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Davanti alla fotocopiatrice della piccola tipografia di via dei Pellegrini, l’unica in tutto l’isolato, adesso staziona fissa una sentinella. Siamo dentro Città del Vaticano, a pochi metri dalla casa di… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

«L’auto elettrica ha un’autonomia di 130 km, circolazione nei giorni di blocco del traffico, libero accesso nei centri storici, parcheggio gratuito sulle strisce blu, tariffe supercompetitive: 8 euro formula oraria,… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Entriamo nella testa di un nobel…e che testa! Quella di Rita Levi Montalcini*. Che, nonostante i 103 anni appena compiuti, è piena di curiosità. Dall’aggiornamento sugli studi di ricerca, all’amore… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

La Londra classica di cui si parla in questi giorni, certo, è quella delle Olimpiadi: l’intera città è cambiata, in vista dei Giochi di quest’anno, ed è bello scoprire le… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

I bambini che muoiono, dice il prete, diventano angeli e vanno in Paradiso: adesso, però, bisogna vedere dove il piccolo Claudio ha vissuto, e come, e con chi. Dove ha… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

La signora Ornella è appena uscita dal carcere, dove è rinchiuso il figlio, Fabrizio Filippi, detto Er Pelliccia. Ha lo sguardo di una donna forte, e la camminata lenta di… Condividi su ... Facebook 0 Twitter 0 LinkedIn 0Shares

Scrivi il termine di ricerca e premi invio

Shopping Cart