Le repliche a Trieste che belle…ultima sera sold out con gli applausi che non finivano più, grazie!

Le repliche a Trieste che belle…ultima sera sold out con gli applausi che non finivano più, che emozione prendere tutti quegli applausi ogni volta, grazie!

 

Ora con LA LEGGENDARIA STORIA DI HEISENBERG E DEI FISICI DI FARM HALL ci vediamo nelle due ultime date della stagione: Teatro Civico di Casalbuttano -> 28 febbraio; Teatro Astra di Schio -> 12 febbraio.

 

 

Ora c’è da seguire le evoluzioni di EINSTEIN FOREVER…il mio ultimo libro! Dunque, per gli amici di Trieste vi anticipo che il 5 luglio torno al Teatro Miela raccontandovi questa storia (dentro il festival Esof2020).

Poi è uscita tanta rassegna stampa, avete visto gli ultimi post, no?! …ci vediamo per le prime presentazioni:

  • l’1 Febbraio a  Torino ore 18 al Circolo dei Lettori (con me ci sarà Rocco Papaleo)
  • e a Milano il 15 Febbraio allo Spazio Germi (il locale di Manuel Agnelli) ore 21 (con me ci sarà il musicista Fabio Cinti)!

Clicca qui per averlo o vai in libreria che è più bello!

Tra le frasi più fighe delle recensioni lette finora:

“Greison ha ricostruito un Einstein sorprendente”.

“E’ il metodo Greison: un grande lavoro di ricerca documentale, la visita sui luoghi dove si sono svolti i fatti, infine una messa in scena appassionante” nei libri e a teatro!

E ancora: “Gabriella Greison ha inaugurato e ormai consolidato un filone completamente nuovo della divulgazione scientifica italiana: le scoperte della fisica raccontate attraverso le parole e la vita dei protagonisti, romanzate, ma pur sempre basate su una solida bibliografia”.

QUESTO E’ IL VIDEO CHE RACCONTA IL LIBRO -> clicca!

(e questo il link su Audible per ascoltarlo letto da me clicca).

Sono partita da Gerusalemme, dove è conservato l’Albert Einstein Archive, e ho proseguito per Priceton, in America, nel New Jersey (perché Einstein dal 1933 ha vissuto lì, fino al 1955, anno della sua morte). La cosa bella che ho trovato sono state le lettere dei bambini, e lui rispondeva a tutti negli ultimi mesi della sua vita. E la cosa bellissima che ho trovato è stata che ancora gli scrivono, e le lettere le inviano al 112 di Mercer Street (dove abitava)! E allora ho deciso di rispondere io…perché le lettere dei bambini vanno prese sempre seriamente, e perché quelle risposte vanno aggiornate (sono state scoperte tante cose, che lui stesso aveva predetto, e che i suoi biografi non immaginavano neanche!)…meno male che ci ho pensato io! E poi, dopotutto, non esistono fisiche-biografe della sua vita… E poi alla fine del libro, una chicca: la sua playlist di musiche suonava con il suo violino!

 

Anche questo pezzo su Marie Claire mi è piaciuto molto:

 

 

 

 

 

Ah, poi avete visto sui social che i ragazzi che sono venuti allo spettacolo su Heisenberg mi hanno mandato un video mentre a scuola cantano la canzone di Otto Hahn che hanno sentito a teatro?! Quanto sono belli??? Ecco il video!

Poi hanno proposto la mia foto dal camerino come #mood per #boicottaSanremo in risposta a #amadeus eccola…

 

 

 

Quanta intelligenza c’è dietro a tutto questo?!

In effetti la storia di Otto Hahn e come ha trattato Lise Meitner (ma più in generale come l’ha trattata la società maschilista del tempo) è la risposta da dare ad Amadeus!

E poi lo sapete…LA FISICA CREA INDIPENDENZA!!!!

E io ho il pubblico più bello del mondo!!!

 

 

 

Qui qualche scatto dell’ultima replica a Trieste quando gli applausi non finivano maiiii e il teatro sold out stava venendo giù!

(anche la mattina nella replica per le scuole che emozioni…grazieeee)

 

 

 

 

 

 

 

Poi ero su Radio Capodistria e su Radio Gamma…

E sono andata ospite a TGR Rai …ciao!

 

 

 

 

 

 

…non state con chi non vi fa fiorire!

gabriella

 

Condividi su ...
0Shares

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il termine di ricerca e premi invio

Shopping Cart